il biologico di alta qualità

 
numeri_new_1680x1211
 

il pomodoro e basilico

01_pomodoro_e_basilico

La magia del più semplice dei sughi, frutto di un’attenta selezione di ingredienti: il pomodoro biologico, impreziosito dal profumo delicato di foglie di basilico fresco e da olio extravergine di oliva. Ottimo per condire penne e spaghetti. Un sugo sano e buono così com’è, senza aggiungere altro.

Come utilizzare:
scolare la pasta al dente, versare di nuovo nella pentola e aggiungere il sugo. Scaldare per un minuto a fuoco lento, mescolare e versare nel piatto.

spaghetti
spaghetti
fusilli
fusilli
penne
penne

Ingredienti

pomodori pelati* 93%, olio extra vergine di oliva*, aglio*, basilico*, pepe*, sale.
*prodotto da agricoltura biologica.
Non contiene conservanti, zuccheri aggiunti, additivi.
Senza glutine, senza lattosio, no colesterolo, vegan free.

180 gr.

 

l’arrabbiata

68_arrabbiata

Tra i sughi dell’eccellenza della tradizione gastronomica romana, piccante, dal carattere forte e deciso. Preparato con pomodoro biologico, peperoncino calabrese, aglio fresco appena tritato e olio di oliva extravergine. Una ricetta autentica e genuina, da gustare con penne rigate.

Come utilizzare:
scolare la pasta al dente, versare di nuovo nella pentola e aggiungere il sugo. Scaldare per un minuto a fuoco lento, mescolare e versare nel piatto.

penne
penne
spaghetti
spaghetti

Ingredienti

pomodori pelati* 93%, olio extra vergine di oliva*, aglio* 1.2%, peperoncino* 0.9%, sale.
*prodotto da agricoltura biologica
Non contiene conservanti, zuccheri aggiunti, additivi.
Senza glutine, senza lattosio, no colesterolo, vegan free.

180 gr.

 

il ragù di carne bolognese

49_ragu_di_carne

Un classico della cucina bolognese. Un sugo intenso, leggermente speziato, ricco di sapori genuini, realizzato con carni italiane selezionate provenienti da allevamenti biologici. Ideale con fettuccine fresche all’uovo, tagliatelle o rigatoni.

Come utilizzare:
scolare la pasta al dente, versare di nuovo nella pentola e aggiungere il sugo. Scaldare per un minuto a fuoco lento, mescolare e versare nel piatto. Aggiungere una spruzzata di parmigiano reggiano.

tagliatelle
tagliatelle
rigatoni
rigatoni

Ingredienti

pomodori pelati* 68%, carne di bovino* 15%, carne di suino* 5%, olio extra vergine di oliva*, cipolla*, vino rosso*, carota*, SEDANO*, aglio*, alloro*, pepe*, noce moscata*, chiodi di garofano*, sale.
*prodotto da agricoltura biologica
Non contiene conservanti, zuccheri aggiunti, additivi.
Senza glutine, senza lattosio.

180 gr.

 

l’amatriciana

04_amatriciana

Il piatto classico della tradizione culinaria romana. Un sugo prelibato, leggermente piccante, dall’aroma delicato, cucinato con pomodoro e una pregiata miscela di pancetta e guanciale di carne di cinta senese stagionata e di origine biologica. Sublime con i rigatoni, gli spaghetti o i bucatini.

Come utilizzare:
scolare la pasta al dente, versare di nuovo nella pentola e aggiungere il sugo. Scaldare per un minuto a fuoco lento, mescolare e versare nel piatto con una spruzzata di pecorino.

bucatini
bucatini
rigatoni
rigatoni
spaghetti
spaghetti

Ingredienti

pomodori pelati* 67%, pancetta e guanciale stagionati* 19%, olio extra vergine di oliva*, cipolla*, vino bianco*, peperoncino*, sale.
*prodotto da agricoltura biologica
Non contiene conservanti, zuccheri aggiunti, additivi.
Senza glutine, senza lattosio.

180 gr.

 

il ragù di verdure

47_ragu_di_verdure

Un sugo cucinato esclusivamente con ortaggi e verdure fresche, melanzane, zucchine e peperoni, provenienti da agricoltura biologica, e una base di pomodoro. Una ricetta semplice, espressione di natura pura, da accompagnare con la pasta corta.

Come utilizzare:
scolare la pasta al dente, versare di nuovo nella pentola e aggiungere il sugo. Scaldare per un minuto a fuoco lento, mescolare e versare nel piatto.

farfalle
farfalle
penne
penne
fusilli
fusilli

Ingredienti

pomodori pelati* 75%, peperoni* 6%, melanzane* 6%, zucchine* 6%, olio extra vergine di oliva*, SEDANO*, carote*, cipolla*, basilico*, pepe*, sale.
*prodotto da agricoltura biologica
Non contiene conservanti, zuccheri aggiunti, additivi.
Senza glutine, senza lattosio, no colesterolo, vegan free.

180 gr.

 

il pesto

50_pesto

Tradizionale ricetta dell’arte culinaria ligure, tra le più apprezzate e conosciute nel mondo. Una salsa profumata e squisita, preparata con tutti ingredienti bio: olio extra vergine di oliva, pinoli, Parmigiano Reggiano stagionato e tanto basilico fresco.

Come utilizzare:
Insaporire l’acqua con poco sale. Scolare la pasta al dente, versare di nuovo nella pentola e aggiungere il pesto. Scaldare per un minuto a fuoco lento, mescolare e versare nel piatto.

fusilli
fusilli
spaghetti
spaghetti

Ingredienti

olio extra vergine di oliva* 57%, basilico* 22%, pinoli* 12%, Parmigiano Reggiano stagionato DOP* (latte, sale, caglio) 5%, sale, aceto di vino*. (correttori di acidità: ac. citrico, ac. lattico)
*prodotto da agricoltura biologica
Non contiene conservanti e zuccheri aggiunti.
Senza glutine, no colesterolo.

180 gr.

 

il biologico di altà qualità

http://lazzarifood.com/home/biologico/

italia

puglia
abruzzo
lazio
liguria

logo_icea_bio2-640x272
italia_beige

100% sughi biologici
I sughi Lazzari non contengono conservanti, né coloranti, né zuccheri. Ogni vasetto di sugo contiene autentici sapori, senza alterazioni. Quando prepariamo i nostri sughi, lo facciamo con amore e attenzione e utilizziamo soltanto ingredienti freschi e certificati provenienti da agricoltura biologica esclusivamente del territorio italiano. Ogni ingrediente dei sughi Lazzari ha un certificato di origine certa e sicura. Prima di scegliere le materie prime con cui prepariamo i sughi ho visitato numerose aziende e conosciuto molti produttori. Ho personalmente selezionato ogni singolo ingrediente, privilegiando l’alta qualità, perché per preparare buoni piatti, oltre ad avere abilità in cucina, occorre una materia prima eccellente. I pomodori e le verdure sono coltivati nelle fertili e assolate terre della Puglia, l’olio è di origine abruzzese e le carni provengono da allevamenti della Tuscia e della Sabina – nell’alto Lazio – dove gli animali vivono in ampi territori, allo stato brado. Nel pesto utilizziamo basilico e olio extravergine d’oliva della Liguria, e parmigiano reggiano stagionato.

 
lazzarifood_biologico

Il cibo come salute
Sono convinto che Il cibo sia molto importante per il nostro benessere e che mangiare bene significa, anzitutto, nutrirsi consapevolmente. Molte persone, oggi, sono alla ricerca di prodotti alimentari che provengono da aziende artigianali che utilizzano sistemi di produzione con basso impatto ambientale e attente alla conservazione della biodiversità e degli ecosistemi. In questo contesto, l’alimentazione biologica rappresenta un’opportunità unica per favorire una dieta sostenibile, che non generi effetti negativi a lungo termine sulla salute, sull’ambiente e sulla società. Una sana “cultura alimentare” ci fornisce inoltre l’opportunità di imparare a prenderci cura quotidianamente del nostro corpo con il cibo, proprio come Ippocrate amava dire oltre due millenni fa: “Il cibo sia la tua medicina, la medicina sia il tuo cibo”.

 

Chi siamo

http://lazzarifood.com/home/chi-siamo/

diego
lazzari

lazzarifood_chisiamo

La mia vita è una combinazione di magia e pasta, dove i sogni, conditi con un pizzico di buon sugo e tanto amore, a volte diventano realtà.
Mi chiamo Diego Lazzari, sono nato in una famiglia di origini napoletane e sono cresciuto seguendo tre insegnamenti: la ricerca del gusto, la semplicità e l’armonia, tutte caratteristiche che trovavano espressione nei piatti che venivano preparati nella nostra casa, che erano semplici, gustosi, ma soprattutto buoni.
Devo la mia passione per la cucina a tre figure della mia famiglia: mia nonna, mia madre e mio fratello Luca, maestri nell’arte culinaria, che hanno interpretato, negli anni e nelle generazioni, squisite ricette che sono rimaste impresse nella mia memoria e che ho voluto riproporre nei miei sughi.
Le ricette dei sughi Lazzari sono un piccolo omaggio ai preziosi segreti della tradizione culinaria familiare, tramandati da madre in figlio, per non dimenticare che la storia del cibo è parte integrante della storia e della cultura del nostro paese.

 

i “Lazzari” un pò di storia

http://lazzarifood.com/home/storia/

Napoli
1700

lazzari_mangiamaccheroni2

“Agli inizi del Settecento, a Napoli, il mercato dei pastai conobbe una rapida espansione anche grazie ai Lazzari, appartenenti a una sorta di sottoproletariato, che facendo della pasta il proprio cibo-simbolo, divennero figure emblematiche della cultura napoletana e della tradizione legata alla pasta. “I Lazzari, conosciuti anche come “mangiamaccheroni”, divennero, infatti, una sorta di attrazione turistica, soprattutto grazie al loro modo curioso di mangiare la pasta: con la mano destra reggevano il piatto, con la sinistra sollevavano i fili di pasta e li portavano alla bocca”. L’Italia della Pasta di C. Ortolani.

“A quei tempi non erano solo i Lazzari a cibarsi di pasta: il re Ferdinando IV Borbone, figlio di Don Carlos e detto “O’ Re Lazzarone”, era noto per la sua passione per i maccheroni. Un viaggiatore inglese lo descrisse così: “Li afferrava tra le dita, torcendoli e stiracchiandoli, e poi infilandoseli voracemente in bocca, disdegnando con la massima magnanimità l’uso di coltelli, forchette o cucchiai, o qualsiasi altro strumento eccettuati quelli che la natura gli ha messo a disposizione. Questa esibizione, devo confessarlo, mi ha sorpreso più di qualsiasi altra cosa abbia mai visto, tanto in un re quanto in un suddito”. – John Dickie in Con gusto: storia degli italiani a tavola

 

I miei numeri secondo la smorfia napoletana

http://lazzarifood.com/home/i-numeri/
 
smorfia_lazzari
numeri_sparsisignificato-640x1019

La Smorfia è il libro dei sogni, usato per trarre dai vari sogni i corrispondenti numeri da giocare al lotto.

L’origine del termine “smorfia” è incerta e remota, ma la spiegazione più frequente è che sia legata al nome di Morfeo, il dio dei sogni nell’antica Grecia. La smorfia è tradizionalmente legata alla città di Napoli, che ha una lunga tradizione di affetto nei confronti del gioco del lotto.
Nella Smorfia un vocabolo, un evento, una persona, un oggetto, è associato a uno o più numeri attraverso una codifica anche abbastanza precisa che prevede un numero diverso a seconda del contesto. Ad esempio “giocare” è 79, ma cambia se si gioca ai cavalli (81), al lotto (33), a calcio (50), a carte (17), o a scacchi (22) e così via.

Ho fatto dei sogni, li ho interpretati consultando la Smorfia, e sono usciti dei numeri che ho associato ai miei sughi.

01 “I’Italia”
L’Italia e il piatto più amato dagli italiani, il sugo Pomodoro e basilico Lazzari – con i colori della nostra bandiera. verde come il basilico, bianco come la pasta, rosso come il pomodoro.

04 “O’ Maiale”
Il maiale, come quello di cinta senese, che rende unico il sapore del sugo all’Amatriciana Lazzari.

49 “O’ Piezzo di carne”
La carne selezionata di altissima qualità del Ragù bolognese Lazzari.

50 “Il colore verde”
Il colore del basilico, fresco e profumato, il colore inconfondibile del Pesto Lazzari.

68 “Arrabbiarsi”
Un abbinamento perfetto per la nostra Arrabbiata Lazzari.

47 “La Verdura”
L’ ingrediente più gustoso, sempre puro e fresco, del nostro Ragù di verdure Lazzari.

 

Parlano di noi…

 
 

Contatti

http://lazzarifood.com/home/contatti/
catatti

phone
+39 06 6869540

contact@lazzarifood.com